Martedì 10 gennaio 2023 – ore 18.30
Conferenza Online su Zoom  – Pompei ed Ercolano: gli scavi e le collezioni dei Borbone

Fu per puro caso, nello scavare un pozzo, che all’inizio del ‘700 cominciarono a riemergere, seppellite sotto metri di lava consolidata, straordinarie statue di marmo: era la riscoperta (inconsapevole) di Ercolano. Nel 1738, appena salito sul trono di Napoli, Carlo di Borbone pose fine alla “caccia al tesoro” praticata per alcuni anni da privati e diede avvio alle ricerche sistematiche e istituzionali delle antichità di Ercolano e Pompei (dal 1748), atto di nascita della scienza archeologica. Fece persino costruire una reggia a Portici per poter conservare e mostrare ad un pubblico selezionato e controllato gli straordinari oggetti riportati alla luce (statue, suppellettili, mosaici e affreschi strappati e incorniciati ad hoc). All’interesse dapprima concentrato esclusivamente sul recupero delle opere d’arte, si affiancò in un secondo momento anche la volontà di riportare alla luce le antiche città, principalmente Pompei, seppellita sotto uno strato di materiale vulcanico molto meno spesso e duro rispetto ad Ercolano e Stabia. Ma per tutto il ‘700 e gran parte dell’800 gli scavi dei Borbone ebbero lo scopo primario di incrementare le collezioni regali, che, traferite da Portici a Napoli per volontà di Ferdinando, andarono a costituire il nucleo principale del (Regio) Museo Archeologico. La conferenza intende ripercorrere l’affascinante storia della riscoperta dei siti vesuviani sotto il regno dei Borbone di Napoli e analizzare (e ammirare) le opere d’arte e artigianato più celebri allora riscoperte, che tanta parte hanno avuto anche nell’orientare i gusti di tutta Europa nel Sette-Ottocento.

È necessario confermare la propria adesione, pagando la quota di partecipazione, entro venerdì 6 gennaio 2023

Relatrice: Dott.ssa Valeria Gerli

Quota di partecipazione: 15,00€

PAGAMENTO:

  • Con BONIFICO, Intestato a: Associazione Amici del Museo Bagatti Valsecchi, Causale: Videoconferenza 10 gennaio 2023 + Nome e Cognome Socio – IBAN: IT83Z0306909606100000012287 (è NECESSARIO inviare ricevuta di avvenuto bonifico a amici@museobagattivalsecchi.org)

oppure

  • con CONTANTI o POS presso la segreteria dell’Associazione aperta tutti i giorni da lunedì a venerdì (dalle 9.00 alle 18.00) – Si prega di mandare una mail ad amici@museobagattivalsecchi.org per prenotare il proprio appuntamento.
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

Per essere sempre aggiornati sulle iniziative del Museo.

Iscrizione avvenuta con successo, grazie!