mappamuseo

Sala dell’Affresco

Un vestibolo avvia alla Sala dell’Affresco, la quale deve il proprio nome all’opera datata 1495 del pittore bergamasco Antonio Boselli raffigurante la Madonna della Misericordia, proveniente dalla chiesa parrocchiale di Ponteranica (provincia di Bergamo). Questa prima stanza dell’appartamento di Fausto esemplifica l’articolata ed elegante rievocazione del Rinascimento che caratterizza casa Bagatti Valsecchi. In occasioni particolari, l’ambiente fu impiegato dalla famiglia come cappella privata in cui celebrare matrimoni o battesimi.

Pin It on Pinterest