Restauro opere danneggiate dal terremoto

Aiutare le regioni danneggiate dal terremoto del 2016 attraverso il restauro delle opere d’arte ammalorate: con questo obiettivo il Museo Bagatti Valsecchi ha attivato una campagna di raccolta fondi in occasione della mostra Ritorno a Cola dell’Amatrice.

Restaurare il patrimonio artistico delle regioni colpite dal terremoto perché ripartano dalla valorizzazione delle proprie bellezze  paesaggistiche e artistiche: è  questo il senso della  campagna di raccolta fondi partita in occasione della mostra Ritorno a Cola dell’Amatrice. Opere dalla Pinacoteca civica di Ascoli Piceno nell’ambito della campagna Adotta un Museo promossa da ICOM Italia (27 maggio – 27 agosto 2017).

Con i fondi raccolti si restaurerà la statua di una Vergine del XV secolo, proveniente dalla chiesa di San Pellegrino a Norcia, che si trova ora nel deposito del Santo Chiodo a Spoleto e, dopo il restauro, andrà al Museo Diocesano di Milano.

 

In alternativa, puoi donare al Museo tramite:

  • Contante venendo a trovarci in Museo
  • Assegno intestato a Fondazione Bagatti Valsecchi Onlus
  • Bonifico bancario intestato a Fondazione Bagatti Valsecchi Onlus – Banca Prossima Fil.5000 Piazza Ferrari 10, Milano – Iban: IT 31 E 03359 01600 100000062267

Tutte le donazioni liberali, a favore del Museo, sono deducibili ai fini Irpef o dal reddito di impresa.

Pin It on Pinterest

Share This